PAOLOGARRISI.COM

Il blog del blogger d'Abruzzo Paolo Garrisi, maresciallo della Marina militare | News concorsi Marina, Esercito, Aeronautica, Carabinieri, Polizia, Polizia Penitenziaria, Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Vigili del Fuoco
7 novembre 2012

Jenifer Azzurra Gaudio, Ossalc della Marina militare

You are viewing an old revision of this post, from 7 novembre 2012 @ 16:25. See below for differences between this version and the current revision.

Vi presento la seconda subacquea donna della italiana. L’ho conosciuta oggi al Nucleo Sdai di Ancona durante un’immersione in mare e devo dire che ne sono rimasto colpito in maniera molto positiva. Onestamente ero all’oscuro del fatto che ci fossero donne abilitate Ossalc in Marina (operatore del servizio sicurezza abilitato ai lavori in carena): proprio oggi ho saputo che lei è la seconda donna abilitata dalla nostra M.M. ad immergersi e lavorare in acqua. Che dire: fantastico. Penso che l’ingresso delle donne nella nostra Forza Armata abbia portato una ventata di rinnovamento e freschezza che serve tanto per eliminare quella forma di bigottismo che purtroppo caratterizza l’ambiente militare: l’integrazione di Jenifer in un reparto speciale come quello degli Ossalc di Marina, sarà di sicuro un grande esempio per le ragazze che vogliono affrontare la vita militare. Devo dire che Jenifer in tutto questo è stata una grossa sorpresa, per me che fino a ieri pensavo che non vi fossero donne nella nostra componente subacquea. Brevettata ossalc nel 2011 è molto brava e sveglia e mi ha dato l’impressione di essere una persona che sa quel che vuole, che ama tanto il mare e che non si fermerà davanti a niente pur di raggiungere il suo scopo: potere è volere. In confidenza mi ha comunicato che il suo prossimo obiettivo è quello di diventare Palombaro della Marina. Che dire ce la farà? Jenyfer, ti auguro di cuore di sì. E voi, che ne pensate??

Post Correlati

Tags:, ,

Ultimi aggiornamenti articolo:

Cambiamenti:

7 novembre 2012 @ 16:25Current Revision
Content
-Vi presento Jenifer Azzurra Gaudio la seconda subacquea donna della Marina militare italiana. L'ho conosciuta oggi al Nucleo Sdai di Ancona durante un'immersione in mare e devo dire che ne sono rimasto colpito in maniera molto <a href="http:// www.paologarrisi.com/wp-content/ uploads/2012/ 11/jenifer_azzurra_ gaudio_ossalc.jpg"><img class="alignright size-medium wp-image-5305" title="jenifer_ azzurra_gaudio_ossalc" src="http://www.paologarrisi.com/ wp-content/uploads/2012/11/ jenifer_azzurra_ gaudio_ossalc- 300x221.jpg" alt="" width="300" height="221" /></a>positiva. Onestamente ero all'oscuro del fatto che ci fossero donne abilitate Ossalc in Marina (operatore del servizio sicurezza abilitato ai lavori in carena): proprio oggi ho saputo che lei è la seconda donna abilitata dalla nostra M.M. ad immergersi e lavorare in acqua. Che dire: fantastico. Penso che l'ingresso delle donne nella nostra Forza Armata abbia portato una ventata di rinnovamento e freschezza che serve tanto per eliminare quella forma di bigottismo che purtroppo caratterizza l'ambiente militare: l'integrazione di Jenifer in un reparto speciale come quello degli Ossalc di Marina, sarà di sicuro un grande esempio per le ragazze che vogliono affrontare la vita militare. Devo dire che Jenifer in tutto questo è stata una grossa sorpresa, per me che fino a ieri pensavo che non vi fossero donne nella nostra componente subacquea. Brevettata ossalc nel 2011 è molto brava e sveglia e mi ha dato l'impressione di essere una persona che sa quel che vuole, che ama tanto il mare e che non si fermerà davanti a niente pur di raggiungere il suo scopo: potere è volere. In confidenza mi ha comunicato che il suo prossimo obiettivo è quello di diventare Palombaro della Marina. Che dire ce la farà? Jenyfer, ti auguro di cuore di sì. E voi, che ne pensate?? +Vi presento Jenifer Azzurra Gaudio è una subacquea donna della Marina militare italiana. L'ho conosciuta oggi al Nucleo Sdai di Ancona durante un'immersione in mare e devo dire che ne sono rimasto colpito in maniera molto <a href="http:// www.paologarrisi.com/wp-content/ uploads/2012/ 11/jenifer_azzurra_ gaudio_ossalc.jpg"><img class="alignright size-medium wp-image-5305" title="jenifer_ azzurra_gaudio_ossalc" src="http://www.paologarrisi.com/ wp-content/uploads/2012/11/ jenifer_azzurra_ gaudio_ossalc- 300x221.jpg" alt="" width="300" height="221" /></a>positiva. Onestamente ero all'oscuro del fatto che ci fossero donne abilitate Ossalc in Marina (operatore del servizio sicurezza abilitato ai lavori in carena): proprio oggi ho saputo che lei è la terza donna abilitata dalla nostra M.M. ad immergersi e lavorare in acqua. Che dire: fantastico. Penso che l'ingresso delle donne nella nostra Forza Armata abbia portato una ventata di rinnovamento e freschezza che serve tanto per eliminare quella forma di bigottismo che purtroppo caratterizza l'ambiente militare: l'integrazione di Jenifer in un reparto speciale come quello degli Ossalc di Marina, sarà di sicuro un grande esempio per le ragazze che vogliono affrontare la vita militare. Devo dire che Jenifer in tutto questo è stata una grossa sorpresa, per me che fino a ieri pensavo che non vi fossero donne nella nostra componente subacquea. Brevettata ossalc nel 2011 è molto brava e sveglia e mi ha dato l'impressione di essere una persona che sa quel che vuole, che ama tanto il mare e che non si fermerà davanti a niente pur di raggiungere il suo scopo: potere è volere. In confidenza mi ha comunicato che il suo prossimo obiettivo è quello di diventare Palombaro della Marina. Che dire ce la farà? Jenyfer, ti auguro di cuore di sì. E voi, che ne pensate??

Note: Spaces may be added to comparison text to allow better line wrapping.

Lascia un Commento




Refresh



Switch to desktop version
Caro internauta, benvenuto nel mio blog!!

Questo sito e gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno,
si avvalgono di cookie (tecnici e di profilazione) per:

- il corretto funzionamento del sito
- generare delle statistiche di navigazione
- mostrarti pubblicità in modo non invasivo
- mostrarti i miei social network attraverso i pulsanti sociali

Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più, clicca qui e consulta la cookie policy del mio blog.